Ecco un altro tesoro poco conosciuto addirittura dagli stessi triestini, eppure un luogo ricco di storia e un riferimento d’eccellenza nel settore. Scopriamo qualcosa di più sullo spugnificio Rosenfeld.

Lavorazione della spugna da più di 100 anni

Fondato nel 1896, lo spugnificio Rosenfeld è una vera azienda di famiglia che va avanti da 4 generazioni con una rete commerciale internazionale di rilievo. Un fiore all’occhiello nell’imprenditoria del territorio.

Siamo andati a trovarli e abbiamo potuto vedere quanto lavoro c’è dietro una spugna. Tutto inizia dalla conoscenza e dal rispetto di questi organismi, anzi animali pluricellulari, che crescono principalmente nei fondali marini. Lo spugnificio nel corso degli anni ha attivato una valida rete di contatti con i pescatori di spugna che permette all’azienda di reperire spugne di qualità dall’Adriatico fino al Mar dei Caraibi: ogni territorio infatti custodisce spugne dalle caratteristiche molto diverse, in questo modo l’offerta è ampia e adatta ai diversi tipi di utilizzo.

Visitando lo spugnificio abbiamo scoperto le fasi della lavorazione della spugna: dalle metodologie legate al trattamento di lavaggio, depurazione e ossigenazione alla forbiciatura che viene eseguita pazientemente a mano.

Fine dama, arcipelago, barriera corallina

Sono tre i tipi principali che si possono ammirare presso lo spugnificio Rosenfeld:

  • Fine Dama, proveniente dal Mar Mediterraneo, caratterizzata da una struttura fine e adatta alle pelli più delicate
  • Arcipelago, sempre mediterranea, dalla struttura elastica e di media durata, è la spugna più conosciuta a pori medi
  • Barriera Corallina, proveniente dall’Oceano Atlantico, è una spugna a pori medi di durata inferiore alla mediterranea ma molo apprezzata per il rapporto qualità-prezzo

Tutte queste tipologie di spugna possono essere raccolte in formati giganti, vere opere d’arte naturali che vengono poi utilizzate nelle case per arredamento.

È possibile acquistare le spugne Rosenfeld sia presso lo spaccio dell’azienda che si trova poco fuori la città di Trieste, sia in un altro luogo immancabile da visitare e a due passi dalla Residenza: la Drogheria Toso, ma di quella parleremo in uno dei prossimi articoli.