Un week end lungo per visitare la città e vedere le maschere in sfilata

Il calendario di quest’anno ha un bellissimo ponte a febbraio che interesserà soprattutto le famiglie visto che in diverse regioni le scuole saranno chiuse.
Trieste può essere una valida alternativa alla classica settimana bianca per soddisfare piccoli e grandi. Ecco allora un breve articolo sugli appuntamenti di febbraio e sulle tappe classiche da non mancare.

Un fitto calendario nella città dei coriandoli

La tradizione di Carnevale nel nostro territorio è sentita soprattutto nella cittadina di Muggia con il suo Carneval de Muja. Con la consegna delle chiavi al re il primo giorno di carnevale tutta Muggia si anima in modo particolare, il programma è pienissimo di appuntamenti ma il momento più atteso è la sfilata dei carri allegorici della domenica che quest’anno è giunta alla sua 67° edizione.
La tradizione è sentita anche in Carso appunto con il Carnevale Carsico giunto ormai alla sua 53° edizione. Il sabato di carnevale carri allegorici e gruppi mascherati sfilano nel centro di Opicina.
Infine anche nella città di Trieste non mancano i momenti dedicati a questa festa, tra questi la sfilata in maschera di tutti i rioni della città del martedì grasso e il Funerale del Carnevale nel rione di Servola il Mercoledì delle ceneri.
Le occasioni sono tante nella città dove sembra siano stati inventati i cordiandoli: Ettore Fenderl – noto per aver contribuito alla creazione dell’Istituto statale di radioattività italiano – raccontò che nel Carnevale del 1876 ritagliò dei triangolini di carta per festeggiare il corteo di maschere e li lanciò dalla finestra di uno degli edifici di Piazza della Borsa. L’idea piacque tantissimo e in breve si diffuse fino a Vienna.

Cosa fare oltre al Carnevale

Escher Trieste GiftgorguestLa città riserva tantissime sorprese per tutti i gusti e tutte le età. Nel nostro blog abbiamo proposto diversi itinerari: da Trieste in un giorno – per chi ha poco tempo e vuole dedicarsi al Carnevale ma vuole almeno vedere l’essenziale della città – ad itinerari sui temi classici di Trieste come il caffè, Svevo o Joyce.
Per gli amanti dell’arte in questi mesi è in corso una mostra molto importante su Escher e i nostri ospiti possono usufruire dell’ingresso gratuito! Chi invece viaggia con bambini ha tantissime possibilità: passeggiate e giri in biciletta in Carso o visite ai musei come l’Immaginario Scientifico, il Museo di Storia Naturale o l’Acquario Marino.

La comodità di un angolo cottura

La Settima A NoraViaggiare con i bambini richiede attenzioni a quei particolari in più. Gli studio della Settima A sono provvisti di un angolo cottura a scomparsa per offrire ai propri ospiti maggiore flessibilità senza dover rinunciare alle comodità di un B&B, come la pulizia giornaliera delle camere e la possibilità di usufruire della colazione.

Offerta speciale per un weekend lungo a Trieste nel periodo di Carnevale! Prenota gli studio con angolo cottura della Settima A. Noi ti offriamo la colazione!

Scopri l’offerta